CINEMA

Record e curiosità incredibili che forse non conoscevi sui premi Oscar

Il premio Oscar rappresenta il momento più importante e il riconoscimento massimo per tutti i lavoratori nel mondo del cinema. 

Dal 1929 ad oggi sono accaduti tantissimi momenti memorabili durante la famosa notte degli Oscar e i premi assegnati in più di 90 anni sono stati tantissimi.

Esistono, tuttavia, alcuni primati e record davvero curiosi che riguardano i premi più ambiti del cinema, dagli attori che hanno ricevuto più candidature senza mai riuscire a vincere fino alle interpretazioni più brevi (anche 5 minuti) che però sono state premiate con l'Oscar: ecco alcuni di questi particolari primati!

Getty Images
I premi Oscar: il momento più importante e il riconoscimento massimo per tutti i lavoratori nel mondo del cinema
Dal 1929 ad oggi i premi assegnati in più di 90 anni di storia degli Oscar sono stati tantissimi. Esistono, tuttavia, alcuni primati e record davvero curiosi che riguardano i riconoscimenti più ambiti del cinema: dagli attori che hanno ricevuto più candidature senza mai riuscire a vincere, fino alle interpretazioni più brevi (anche 5 minuti) che però sono state premiate con la statuetta. 
Getty Images
I record incredibili di Walt Disney
Walt Disney è stato il re dell'animazione e il suo contributo al mondo del cinema (e non solo) è stato evidente e certificato anche da numerosi record. Disney, infatti, è innanzitutto il cineasta ad aver ricevuto più candidature in assoluto nella storia dell'Academy (59), ma è anche colui che ha vinto più premi (26, quasi tutti al miglior cortometraggio) e che ha ottenuto più candidature di fila, in ben 22 edizioni consecutive, tra il 1941 e il 1962. 
Getty Images
Gli attori che hanno vinto due premi Oscar in due anni consecutivi
Già vincere un Oscar non è semplice, figuriamoci due di seguito. Infatti, sono solo cinque gli attori ad aver raggiunto questo prestigioso traguardo: Luise Rainer (1937-38), Spencer Tracy (1938-39), Katharine Hepburn (1968-69), Jason Robards (1977-78), Tom Hanks (1994-95). Katharine Hepburn detiene un altro importante primato: nessun attore ha vinto più Oscar di lei, ben quattro, sempre nella categoria "Miglior Attrice".  
Getty Images
Chi ha ricevuto più candidature nella storia dell'Academy?
Meryl Streep potrebbe raggiungere il primato di Katharine Hepburn, avendo vinto tre statuette tra il 1980 e il 2012. In ogni caso, l'attrice si può consolare con un altro record: tra i suoi colleghi, infatti, nessuno ha ricevuto più candidature di lei nella storia, 21. Al secondo posto a pari merito ci sono Jack Nicholson e proprio Katharine Hepburn (entrambi con 12 candidature). 
Getty Images
Gli attori con più candidature e nessuna vittoria
Spesso è stata definita la "rivale" di Meryl Streep e anche Glenn Close può vantare un record, tuttavia un po' più amaro. Nessuno ha ricevuto più candidature di lei senza aver mai vinto la famigerata statuetta: 8 nomination tra il 1983 e il 2021, 0 vittorie, primato negativo condiviso con Peter O'Toole. 
Getty Images
La più anziana a vincere come Miglior Attrice Protagonista
Glenn Close non deve perdere la speranza, perché la vittoria può arrivare anche in tarda età, come è successo a Jessica Tandy, che a 80 anni e 292 giorni ha vinto l'Oscar come Miglior Attrice (il primo e ultimo della sua carriera), stabilendo un primato di anzianità. Il film che le è valso la statuetta è stato "A spasso con Daisy". 
Getty Images
Il più anziano a vincere come Miglior Attore Protagonista
L'attore più anziano di sempre in generale a vincere da protagonista è stato invece Anthony Hopkins nel 2021, a 83 anni e 115 giorni. Il secondo Oscar dell'attore è arrivato grazie alla sua interpretazione nel film "The Father".
Getty Images
Il più giovane a vincere come Miglior Attore Protagonista
Dai primati di anzianità a quelli di gioventù: Adrien Brody è l'attore più giovane ad aver vinto come protagonista, a 29 anni e 343 giorni, dopo aver recitato in "Il Pianista".
Getty Images
La più giovane a vincere come Miglior Attrice Protagonista
La persona più giovane di sempre a ricevere l'Oscar per una interpretazione da protagonista è stata però Marlee Matlin, che nel 1987 vinse a 21 anni e 218 giorni. 
Getty Images
L'interpretazione più breve di sempre premiata con l'Oscar
Cinque minuti e due secondi: tanto è bastato in scena nel film "Quinto Potere" a Beatrice Straight per vincere l'Oscar come Miglior Attrice non Protagonista. Incredibile record di brevità!
Getty Images
Gli attori che hanno vinto l'Oscar postumo
"Quinto Potere" è un film caratterizzato da un altro Oscar particolare, in quanto a vincere come Miglior Attore Protagonista fu Peter Finch, che morì due mesi prima della premiazione, diventando con questo riconoscimento anche il primo attore di nazionalità australiana a ricevere l'Oscar. Coincidenza incredibile con il compianto Heath Ledger, anche lui australiano e anche lui vincitore dell'Oscar postumo, grazie alla sua indimenticabile interpretazione di Joker nel film "Il Cavaliere Oscuro".  
Getty Images
Gli attori premiati per lo stesso personaggio
Con Joaquin Phoenix, Heath Ledger fa parte di una delle sole tre coppie di attori premiati per aver interpretato lo stesso personaggio, appunto Joker. Le altre due coppie sono Marlon Brando-Robert De Niro (Don Vito Corleone) e Rita Moreno-Ariana DeBose (Anita di 'West Side Story').  
Getty Images
Gli attori che hanno ricevuto due candidature per lo stesso personaggio a distanza di anni
Stesso attore, stesso personaggio, più candidature: gli attori ad esserci riusciti sono Sylvester Stallone, Bing Crosby, Paul Newman, Peter O'Toole, Al Pacino e Cate Blanchett. Stallone detiene, tuttavia, il record della distanza temporale maggiore tra i due film che gli hanno permesso di entrare a far parte di questo gruppo ristretto di attori: 39 anni tra la prima nomination con "Rocky" (1976) e l'ultima con "Creed - Nato per combattere" (2015).
Movie Frame
Il film che ha ricevuto più candidature senza aver vinto in alcuna categoria
Incredibile questo primato. Due film hanno ricevuto 11 candidature all'Oscar e, a sorpresa, non si sono aggiudicati nemmeno una statuetta: il primo è stato "Due vite, una svolta" di Herbert Ross, del 1977, il secondo è stato "Il colore viola", girato da Steven Spielberg (1985). 
Movie Frame
Il film che ha vinto più Oscar ma non quello al "Miglior Film"
"Cabaret" con Liza Minnelli e Michael York riuscì a vincere ben 8 Oscar, ma non quello al Miglior Film: incredibile, visto il numero di riconoscimenti ricevuti da questo lungometraggio. Al secondo posto in questa graduatoria troviamo "Gravity" del 2013 con 7 statuette, senza però quella al Miglior Film. 
Gallerie di arte collezioni private
12/06/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.