CINEMA

10 clamorosi flop nella storia del cinema

Non esistono solo successi nella storia del cinema: tantissimi sono i casi di flop, ovvero di lungometraggi che sono costati tantissimo e hanno incassato pochissimo, o che in generale sono stati stroncati dalla critica.

Sia in passato che nei tempi più recenti i flop sono stati molti e in alcuni casi hanno addirittura causato il fallimento delle case di produzione che li hanno generati, in quanto non sono state in grado di riprendersi dopo il crollo economico.

Ecco 10 clamorosi flop nella storia del cinema. 

Movie Frames
I flop nella storia del cinema sono stati moltissimi 
Non esistono solo successi nella storia del cinema: tantissimi sono i casi di flop, ovvero di lungometraggi che sono costati tantissimo e hanno incassato pochissimo, o che in generale sono stati stroncati dalla critica. Sia in passato che nei tempi più recenti i flop sono stati molti e in alcuni casi hanno addirittura causato il fallimento delle case di produzione che li hanno generati, in quanto non sono state in grado di riprendersi dopo il crollo economico. Ecco 10 clamorosi flop nella storia del cinema. 
Movie Frame
47 Ronin (2013)
47 Ronin, con Keanu Reeves protagonista, è costato circa 175 milioni di dollari e ne ha guadagnati al botteghino soltanto 151. Oltre al fallimento economico, questo film ha avuto recensioni pesantemente negative da parte della critica: sul sito aggregatore di recensioni "Rotten Tomatoes" il film detiene un 15% di gradimento basato su 81 recensioni professionali, con un voto medio di 4,2 su 10. 
Movie Frame
The Lone Ranger (2013)
Non basta un attore affermato e di successo come Johnny Depp per garantirsi il successo. È questo il caso di "The Lone Ranger", prodotto in collaborazione con Walt Disney Pictures: il budget del film ammontava a circa 300 milioni di dollari e nelle sale cinematografiche ne ha incassati circa 260, ricevendo pessime recensioni, anche per la decisione di scegliere Johnny Depp nel ruolo di un nativo americano. 
Movie Frame
The Last Duel (2021)
Anche in questo caso, il cast di The Last Duel era di tutto rispetto, con Matt Damon, Adam Driver e Ben Affleck. Tuttavia questo film, ambientato nella Francia del quattordicesimo secolo, ha incassato poco più di 30 milioni di dollari a fronte di un budget di circa 100 milioni. La delusione del regista Ridley Scott è stata tanta, ma in questo caso il film è stato comunque apprezzato dagli esperti del settore, ricevendo l'87% delle recensioni professionali positive. 
Movie Frame
Sahara (2005)
Tratto dall'omonimo romanzo di Clive Cussler, con protagonisti Matthew McConaughey e Penélope Cruz, "Sahara" ebbe una produzione costosissima e gli incassi al botteghino riuscirono a coprire solo metà del budget investito. Le aspettative però erano totalmente diverse: già durante le riprese del primo film era in programma la realizzazione di un sequel che fu cancellato proprio a causa dei deludenti risultati al botteghino. 
Movie Frame
Milo su Marte (2011)
Film d'animazione dal costo di 150 milioni di dollari, Milo su Marte ha incassato meno di 40 milioni di dollari e questo insuccesso è stato fatale: il clamoroso flop al botteghino ha causato infatti il fallimento della casa di produzione ImageMovers, costretta a dichiarare la bancarotta. 
Movie Frame
Il Conquistatore (1956)
Anche il flop de "Il Conquistatore", con protagonista John Wayne nel ruolo dello storico condottiero mongolo Gengis Khan, ha portato a un disastro finanziario: la RKO, storica casa cinematografica statunitense, andò in bancarotta e lo stesso produttore Howard Hughes si disse imbarazzato dalla pellicola.
Movie Frame
Corsari (1995)
Da una bancarotta all'altra: il flop di "Corsari" causò il fallimento della Carolco Pictures, la società che aveva finanziato il lungometraggio. Questo film è entrato nel Guinness dei primati come maggior flop cinematografico della storia perché a fronte di un budget di 115 milioni di dollari ne guadagnò appena 11, mettendo anche in cattiva luce tutto il filone "piratesco", al punto che la saga di Pirati dei Caraibi incontrò molte difficoltà a ricevere l'autorizzazione per il progetto proprio alla luce del fallimento di "Corsari".
Movie Frame
Le Avventure di Stanley (1994)
Anche "Le Avventure di Stanley" detiene un triste record negativo: si tratta infatti del film com il rapporto più basso tra spese di produzione ed incasso. A fronte di un costo di 23.500.000 dollari, questo film d'animazione guadagnò appena 71.368 dollari, pari allo 0,3% del budget e quindi caratterizzato da una perdita del 99,7%. Il regista del film, Gary Oldman, affermò che, secondo lui, la ragione del flop era dovuta alla scarsa promozione del lungometraggio e alla totale assenza di fiducia da parte della casa di distribuzione, la Warner Bros. Pictures. 
Movie Frame
Solo - A Star Wars Story (2018)
Incredibile a pensarci, ma anche un film della gloriosa e redditizia saga di Star Wars può rivelarsi un flop. "Solo - A Star Wars Story", che racconta le vicende del personaggio di Han Solo dall'età di 19 anni fino ai 22, ha a chiuso con una perdita di 100 milioni di dollari, diventando il primo film della celebre saga a diventare un flop al botteghino, nonostante Star Wars sia il secondo franchise cinematografico più redditizio della storia, dietro solo al Marvel Cinematic Universe. 
Movie Frame
I Cancelli del cielo (1980)
Western epico, "I Cancelli del cielo" è stato un film dalla storia travagliata sin dalla sua realizzazione: la produzione dell'opera subì infatti numerose battute d'arresto a causa del superamento dei costi e del tempo a disposizione. Al botteghino il film incassò solo tre milioni di dollari, per un costo di 44 milioni, portando sull'orlo del fallimento la United Artists e distruggendo la reputazione del regista Michael Cimino, che dopo aver vinto due Oscar (miglior regia e miglior film) nel 1979 con "Il Cacciatore", era considerato un regista in totale ascesa. 
Gallerie di arte collezioni private
12/06/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.