DAI SOCIAL

La storia dell'uomo centenario che sconvolge e confonde il web ha una sua verità

Luang Pho Yai, un apprezzato monaco buddista thailandese, è morto il 22 marzo, dopo essersi guadagnato popolarità in tutto il mondo grazie ai video postati sulla piattaforma TikTok insieme a sua nipote e pronipote. 

I video mostravano il suo lato più gentile e fragile, ma hanno anche generato numerose false affermazioni sulla sua identità e pratica religiosa. 

Nonostante ciò, gli aggiornamenti sulla sua salute postati dalla nipote hanno ricevuto milioni di visualizzazioni. Dopo la sua morte, sono stati pubblicati video commemorativi e di riti funebri. Molti hanno elogiato la gentilezza del monaco, mentre altri hanno criticato la nipote per aver pubblicato i video del nonno malato. 

La Thailandia è un paese in maggioranza buddista, con circa 40.000 templi buddisti e quasi 300.000 monaci buddisti.

photo scrrenshot video TikTok
La verità sul monaco buddista
Un monaco buddista thailandese diventato un personaggio virale grazie ai video pubblicati sulla piattaforma di social media TikTok che lo mostravano con sua nipote e pronipote, è morto il 22 marzo 2022 all'età di 109 anni. Il suo comportamento gentile, l'aspetto fragile e l'età hanno contribuito a spingere la popolarità dei video.
photo scrrenshot video TikTok
Le false voci diventate virali
I videoclip hanno anche generato rapidamente una serie di false affermazioni, tra cui che il monaco aveva 163 anni, che era una donna di 399 anni e che stava intraprendendo la pratica giapponese del "sokushinbutsu", che si riferisce all'auto-mummificazione.
photo scrrenshot video TikTok
Il periodo in ospedale
I video postati dalla nipote del monaco, Auy Auyaray, raccontavano su TikTok il periodo in cui era in ospedale dopo che Luang Pho Yai si era rotto l'anca a gennaio. Nei video, la nipote forniva aggiornamenti sulla sua salute, suggerendo che stesse migliorando a febbraio e all'inizio di marzo. I video hanno ricevuto milioni di visualizzazioni, tra cui uno in cui il monaco interagiva con la sua pronipote nel letto d'ospedale, che ha ricevuto quasi 188 milioni di visualizzazioni.
photo scrrenshot video TikTok
La nipote continua a pubblicare video
Nonostante la morte del monaco, la nipote continua a pubblicare dei video sulla vita di Luang Pho Yai sul suo account TikTok, "auyary13". Con le riprese, intende mantenere viva la memoria del nonno defunto.
photo scrrenshot video TikTok
Non era la persona più anziana al mondo
Al momento della morte Luang Pho Yai aveva 109 anni. Avrebbe compiuto 110 anni quest'anno il 13 aprile. La suora francese Lucile Randon, conosciuta come suor Andre, era la persona vivente più anziana conosciuta al mondo a 118 anni, dopo che Kane Tanaka del Giappone era morta nell'aprile 2022 all'età di 119 anni. Ma anche Lucile Randon è morta. Il gennaio 2023. La persona vivente più anziana verificata dal Guinness World Record è stata invece la francese Jeanne Louise Calment, morta all'età di 122 anni nel 1997.
Art galleries private collections
25/05/2024
Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.